Recensione Al Capone Chew Bags

Buongiorno a tutti! 

Oggi non mi limiterò a recensire un prodotto ma cercherò di spingermi oltre per parlarvi di un’intera gamma di chew bags, le Al Capone chew bags. 

Sono particolarmente affezionato a questi prodotti in quanto Al Capone è stato il primo brand di chew bags ad essere introdotto in Italia. Una scelta molto coraggiosa da parte di Dannemann, che è proprietaria del marchio. 

Le chew bags Al Capone sbarcarono in Italia nel lontano 2017, quando il mercato delle chew bags in Europa era molto più piccolo rispetto a quello che è diventato oggi. La scelta fu di introdurre inizialmente solo due prodotti: Al Capone chew bags Blue e Al Capone chew bags Gold. Dopo circa un anno vengono lanciate altre due referenze: Al Capone chew bags Blue Xtra e Al Capone chew bags Original Xtra. 

Di seguito vi racconterò tutto ciò che dovete sapere su questi prodotti, a partire dal fatto che, purtroppo e inspiegabilmente, non sono più in commercio in Italia ormai da qualche mese. Una notizia molto brutta che mi ha lasciato amareggiato, proprio adesso che anche altri brand si sono affacciati sul mercato e si poteva iniziare a costruire una nuova cultura del prodotto. 

Al Capone Chew Bags 

La “prima versione” delle chew bags marchiate Al Capone che sono apparse sugli scaffali delle nostre tabaccherie erano delle chew bags “white”, quindi con un tasso di umidità molto basso. Le bustine sono bianche e si intravede chiaramente il tabacco al loro interno.  

Non fornirò indicazioni sul quantitativo di nicotina in quanto in rete ho trovato informazioni contrastanti e probabilmente non veritiere. Purtroppo la legge italiana vieta di riportare sulla confezione il quantitativo di nicotina rendendo molto difficile per un consumatore orientarsi tra i vari prodotti e scegliere quello con l’intensità che meglio si adatta alle proprie esigenze. 

Possiamo tuttavia affermare che questi due prodotti si collocano nella fascia di prodotti “leggeri” e non si fa fatica a capirlo durante l’utilizzo. 

Prima di passare alla recensione prodotto per prodotto voglio subito sottolineare, tra i moltissimi pregi, un piccolo difetto. Il packaging. In particolare mi riferisco allo scomparto riservato allo smaltimento delle porzioni usate che è veramente piccolissimo, già con 4 porzioni all’interno fatica a chiudersi. Ma vedremo che Al Capone ci ha messo poco a risolvere questo difetto! 

Al Capone chew bags Blue 

Aroma fantastico, uno dei migliori aromi di menta che abbia sperimentato in una chew bag. Si contraddistingue per non essere troppo invadente. Il tabacco, infatti rimane ben presente e questo a me piace veramente molto in quanto non voglio mai che la menta prenda troppo il sopravvento. 

Tessuto della bustina soffice e prodotto ben distribuito all’interno della porzione. Test olfattivo e tattile passato a pieni voti. 

E qui devo essere sincero. Durante l’utilizzo il prodotto non mi ha soddisfatto quanto mi aspettassi viste le ottime premesse. L’aroma non è così intenso e la bustina molto secca non favorisce la produzione di liquido. Inoltre a livello di nicotina credo si tratti di un prodotto veramente leggero, certamente adatto a consumatori alle prime armi ma che fatica a soddisfare un palato un po’ più esigente. 

Al Capone chew bags Gold 

Ho fatto decisamente più fatica a recensire questo prodotto in quanto non sono un amante della vaniglia ma devo riconoscere che, anche in questo caso, annusando il prodotto l’aroma che ne esce è veramente interessante. Qui il tabacco è leggermente meno presente, coperto dall’aroma molto invadente della vaniglia. Per coloro a cui piace questo tipo di gusto potrebbe essere un’ottima scelta anche perché prodotti alla vaniglia se ne trovano veramente pochi in circolazione. 

Durante l’utilizzo l’esperienza complessiva è simile a quella descritta precedentemente per le Blue ma devo dire che la vaniglia rende queste chew bags leggermente più aromatiche. 

Al Capone chew bags Xtra

Personalmente considero le Al Capone chew bags Xtra l’esempio perfetto di come un’azienda sappia leggere il mercato e agire di conseguenza fornendo un prodotto migliore sotto tutti i punti di vista. 

Iniziamo dal packaging. La parte frontale è stata totalmente rinnovata dando più spazio alla grafica e, grazie a Dio, ingrandendo notevolmente lo scomparto per le chew bags usate che adesso è veramente spazioso. Ottimo lavoro! 

Non sono un esperto di marketing ma ho avanzato un’ipotesi sul motivo per cui Al Capone ha deciso, dopo pochi mesi, di introdurre altri due prodotti “extra strong” in Italia. 

Il mercato italiano delle chew bags è, ahimè, molto limitato. I prodotti vengono venduti quasi esclusivamente in zone montane nell’Arco Alpino. Molti dei consumatori abituali che vivono in Italia hanno conosciuto le chew bags grazie a amici o conoscenti provenienti da paesi in cui questi prodotti sono presenti da molto più tempo e erano già abituati ad usare prodotti con una certa intensità di nicotina. 

Probabilmente la scelta di Al Capone è stata quella di fornire a questi consumatori “esperti” un prodotto che potesse veramente soddisfarli alla pari di competitor molto più blasonati (leggi Thunder o General). Una scelta secondo me azzeccata. Un vero peccato che la missione sia stata abbandonata. 

Al Capone chew bags Blue Xtra

La prima sorpresa arriva subito dopo aver aperto la confezione. Chew bags molto umide di colore marrone, ovvero Original. Questa è l prima grande differenza con i prodotti precedentemente descritti. 

L’aroma di Blue Xtra è decisamente diverso dalle Blue, con una presenza maggiore di tabacco e la menta che appare solo sullo sfondo. Bustina molto molto soffice. 

Durante l’utilizzo si capisce il lavoro fatto da Al Capone per migliorare l’esperienza nel suo complesso. La versione Original, con un maggiore tasso di umidità, consente una maggiore produzione di liquido e un aroma molto più presente. 

Anche la nicotina si sente questa volta anche se non considero questo prodotto una chew bags “extra strong” alla pari, per esempio, di thunder X o Syberia. Nel complesso il prodotto soddisfa anche palati più esigenti e regala un’esperienza migliore rispetto ai prodotti “regular” sotto tutti i punti di vista. 

Al Capone chew bags Original Xtra

Al Capone rinuncia alla vaniglia in questa seconda versione e introduce un prodotto 100% tabacco. Personalmente non posso che apprezzare. 

Caratteristiche del tutto simili al prodotto descritto precedentemente sia in termini di intensità che di presenza di nicotina. Se dovessi fare una classifica personale piazzerei sul gradino più alto del podio proprio questo ultimo prodotto.  

Precedente

Successivo