I rischi per chi acquista chew bags online

In rete non è difficile trovare e-commerce specializzati nella vendita online di chew bags. Ve ne sono tantissimi, molti dei quali con indirizzi tedeschi.
L
a crescente domanda di chew bags in tutta Europa ha fatto sì che il giro d’affari per i portali online che vendono chew bags sia aumentato sensibilmente. 

Mettiamo da subito in chiaro una cosa. Possedere un sito web che vende chew bags non è illegale in tutta Europa. In Germania, per esempio, è consentita la vendita online di prodotti del tabacco e per questo motivo anche i siti che vendono chew bags sono perfettamente legittimi. 

La vendita online è però severamente vietata in Italia e questo comporta dei seri pericoli sia per chi vende che per chi acquista.
È sufficiente visitare il sito della AAMS (il monopolio di Stato), per consultare una lunga lista di siti che dovrebbero essere oscurati, pena una severa multa. È tuttavia altrettanto semplice verificare che nessuno di questi siti è stato ancora oscurato e ciò denota una certa inefficienza da parte di coloro che dovrebbero impedire il commercio illegale di prodotti del tabacco. 

Cosa si rischia acquistando online?

Abbiamo visto che, per coloro che vendono i prodotti, i controlli del monopolio, fino ad oggi, non sono stati un problema in quanto tutti i siti segnalati sono tutt’oggi perfettamente visibili e consultabili dagli utenti italiani. È possibile completare un processo di ordine senza essere mai bloccati, nemmeno quando si dice di essere residenti in Italia. 

Ma cosa rischiano le persone che decidono di acquistare prodotti da questi siti, spesso a prezzi molto vantaggiosi?
Molti di voi diranno, nulla! Cosa vuoi che sia? C’è gente che per molto peggio non ha subito nessun danno.
Invece i rischi sono reali e potrebbero farvi pentire amaramente di aver acquistato chew bags online. 

Chi acquista quantità superiori ai 10 kg rischia addirittura i l carcere da 2 a 5 anni, oltre ad una multa di circa 5 € per ogni grammo di prodotti importato illegalmente.
Coloro che invece acquistano quantitativi inferiori a 10kg incorrono in sanzioni pecuniarie dal valore minimo di 500 €. 

Il caso k2Smokes 

k2smokes era un sito svizzero che proponeva stecche di sigarette a prezzi sensibilmente inferiori a quelli del mercato Italiano. Per questo motivo moltissimi fumatori hanno deciso di acquistare i loro prodotti sul portale anziché recarsi in una regolare tabaccheria come previsto dalla legge. 

Nel 2008, 1117 utenti del sito si sono visti recapitare una notifica che gli comunicava che era in atto un procedimento penale per verificare se, in quanto acquirenti, dovessero essere puniti per contrabbando. Il verdetto fu affermativo e tutti questi consumatori si videro recapitare delle multe che andavano da qualche centinaio di Euro fino a somme esorbitanti, circa 210.000 €. 

Perché non dovresti mai acquistare chew bags online

Se acquisti chew bags online non solo rischi di incorrere in sanzioni che potrebbero ridurti al lastrico, ma danneggi anche tutti gli altri consumatori. 

Acquistando chew bags online, infatti, contribuisci ad alimentare una concorrenza illegale che rende poco competitivi i prodotti che si possono acquistare legalmente in tabaccheria. Tuttavia la differenza di prezzo tra i prodotti acquistabili legalmente e quelli acquistabili online da siti esteri dipende dalla tassazione che, giustamente, occorre pagare per vendere prodotti del tabacco in Italia. 

Se acquisti chew bags online poi non ti puoi lamentare se in Italia non trovi molti prodotti in tabaccheria. Sono sicuro che le aziende che producono chew bags siano ben consapevoli della sleale concorrenza con cui avrebbero a che fare se entrassero nel mercato italiano. 

Se veramente ci tieni a fare sì che anche in Italia si inizino ad utilizzare in modo diffuso le chew bags o le nicotine pouches acquista i tuoi prodotti dal tabaccaio. 

Acquistando i prodotti direttamente in tabaccheria inoltre sarai certo della freschezza del prodotto in quanto potrai sempre chiedere al tabaccaio di mostrarti la data di produzione riportata sul retro della confezione. 

Precedente

Successivo